Tibie e guantoni questa volta si sono incrociati il 2 marzo scorso, presso il Centro Sportivo Ciak Village di Roma, Capitale d’Italia che, per una notte, è stata anche la Capitale della Muay Thai e dei tanti fighters che hanno preso parte al “Fighting Spirit Muay Thai 2“, evento dedicato alle arti marziali, organizzato dal Team Colonnese Promotion sotto l’egida della F.I.K.B.

Quattro gli atleti della ASD Polisportiva Zen Shin di Galatina portati in gara dal M° Antonio Buono, uno dei quali – Giuseppe Palumbo – di scena nella prestigiosa serata dedicata ai professionisti. La rappresentativa galatinese si riconferma tra le compagini più forti del panorama nazionale, grazie alle prove convincenti di tutti i partecipanti i quali hanno dimostrato carattere, tecnica e intelligenza tattica, ottenendo ben tre vittorie ed una sola sconfitta, peraltro ai punti.
Nelle gare del pomeriggio che hanno fatto da preludio al galà dei professionisti, vittorie per Simone Chittano, nella categoria -67 kg, e per Claudio Trovatello, per i -57 kg. Nonostante una prova generosissima, non vince invece Andrea Carcagnì, nella categoria 83 kg.
Grande spettacolo poi quello offerto da Giuseppe Palumbo nella categoria 60 kg dei pro, che vince confermando una crescita costante in momento per lui di grande forma fisica e mentale, requisito essenziale per affermarsi a livello professionistico.
Il prossimo appuntamento per la Zen Shin è a Termoli con il gruppo del Kung fu-Sanda, il prossimo 15 e 16 marzo. Sarà anche questo un banco di prova importante per la polisportiva salentina che, tra gare di forme e di combattimento, farà esordire ben 14 atleti, a dimostrazione di un peculiare e lungimirante lavoro del M° Buono su un gruppo di giovani numeroso e coeso.
ViRus

LEAVE A REPLY