Si chiude come meglio non poteva la stagione agonistica della Polisportiva Zen Shin di Galatina, impegnata lo scorso 18 giugno a Roma nel “Oriente Experience – Internationa Dragon Cup – 1° Memorial Agostino Moroni“, evento di Kung Fu – Sanda nel quale hanno avuto modo di cimentarsi giovani ed interessantissimi allievi del team che fa capo al M° Antonio Buono.

La compagine galatinese, composta da ben sette atleti di cui addirittura tre donne, ha ampiamente figurato, portando a casa un risultato di grande prestigio. Tutti i figthers zenshiniani sono infatti andati a podio, aggiudicandosi sei medaglie d’oro (Gabriele De Giorgi, Francesco Maglio, Francesca Grasso, Giorgia Mandorino, Lal Lisi e Antonio De Donno) ed un argento (Miriana Colazzo).

Grande la soddisfazione del M° Buono, il quale non ha perso occasione per ringraziare anche i suoi istruttori Alessandro Arcadi e Simone Chittano, per aver garantito la continua collaborazione, e dunque per aver così contribuito ad ottimizzare il lavoro di un’equipe come sempre molto efficiente.

Proprio all’esito di questa competizione, il M° Antonio Buono e Graziella Sales (rispettivamente direttore tecnico e presidente della Zen Shin Galatina) hanno inteso rivolgere un grande “Grazie!” a tutti i numerosissimi ragazzi che popolano e costituiscono il mondo zenshiniano, nonché a tutti i genitori che, con sempre più convinzione, pensano alla Zen Shin come al luogo ideale per infondere nei propri figli i sani valori dello sport.

ViRus

SHARE
Previous articleFesta di Fine Corso
Next articleZen Shin – Novità
Vincenzo Russo
Vincenzo Russo è avvocato del Foro di Lecce e dottorando di Filosofia del Diritto presso l'Università degli Studi di Genova. Esperto di progettazione su bandi e avvisi pubblici destinati alla concessione di contributi a fondo perduto per enti pubblici e privati, collabora con l'ASD Polisportiva Zen Shin in qualità di consulente legale e articolista, ricoprendo altresì la carica di segretario.